Gelegling Comunità Dzogchen Bologna

October 10, 2018

La visione della vita e della morte nel Buddhismo Tibetano

Filed under: Uncategorized — admin @ 09:25

September 30, 2018

Tenzin Wangyal Rinpoche prayer for Chögyal Namkhai Norbu Rinpoche

Filed under: Uncategorized — admin @ 09:21

Presso Dharmshala (Dharamshala), India.

 

Tenzin Wangyal Rinpoche

September 11, 2018

PROF. NAMKHAI NORBU Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Filed under: Uncategorized — admin @ 07:34

Il professor Namkhai Norbu è Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana
Il sindaco Marini: “Si rende onore allo spessore culturale e spirituale di questo grande uomo di pace”
Il professor Namkhai Norbu, fondatore ad Arcidosso del Centro tibetano Merigar West, è Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. La massima onoreficenza è stata conferita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri. La consegna è avvenuta questa mattina durante una cerimonia pubblica nella Sala del Consiglio comunale di Arcidosso alla presenza della Prefetta di Grosseto Cinzia Torraco, del sindaco di Arcidosso Jacopo Marini e del presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani. Il commendatorato è un riconoscimento per “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell’economia e nell’impegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici e umanitari” e ben si attaglia al maestro che ha dedicato tutta la vita alla cultura e all’attività filantropica e sociale, spendendosi personalmente per tenere sempre accesa la fiaccola della pace. “Mi sento particolarmente legato a questo territorio – ha detto ringraziando tutti, Namkhai Norbu – uno spazio di straordinaria bellezza e magnetismo, dove abbiamo fondato Merigar”. Il valore dell’uomo, l’eccezionalità dell’impegno e il contributo alla società, nonchè la valenza di Merigar e del territorio amiatino sono stati sottolineati sia la Prefetta Torraco che dal presidente Giani che, al contempo, hanno messo in luce i meriti e la grande preparazione di Norbu, uomo di pace. Del legame della comunità di Merigar e di Norbu col territorio e le genti amiatine, ha rimarcato l’importanza il sindaco di Arcidosso Jacopo Marini che si è soffermato a illustrare “lo spessore culturale e spirituale di questo grande uomo di pace. Il maestro – ha detto il sindaco – ha dedicato la sua intera vita alla ricerca culturale, all’approfondimento di temi spirituali e filosofici. Ha inseguito sempre l’obiettivo e il sogno della pace e la sua presenza nel nostro territorio è un grande onore. Questa onorificenza gli rende merito e siamo fieri che sia stato insignito di questo riconoscimento dal presidente della Repubblica”. Con l’onorificenza di commendatore, consegnata dalla Prefetta che ne ha letto le motivazioni, sono stati donati al maestro tibetano due stendardi, rispettivamente dal sindaco Marini e dal presidente Giani. Nel primo stendardo sono ricamati i segni identificativi delle associazioni di Arcidosso, mentre nel secondo compaiono gli stemmi dei quattro comuni dell’Amiata: Arcidosso, Castel del Piano, Santa Fiora e Seggiano. “Gli stendardi – rimarca il sindaco Jacopo Marini – sono simbolo del legame forte dei territori e delle nostre associazioni comunali con la comunità di Merigar e il maestro”. L’attività del maestro Norbu è straordinaria: fu lui che fondò Merigar nel 1981, mettendo la prima pietra alla costituzione della comunità buddista sull’Amiata. Proveniente dal Tibet, è stato docente di lingua e letteratura tibetana all’Orientale di Napoli. Il suo impegno accademico e il suo pensiero hanno avuto risonanza internazionale: ha fondato l’Istituto Internazionale di Studi Tibetani Shang Shung, la Shang Shung Edizioni e la ONG Asia onlus, per progetti diretti di aiuto alla popolazione tibetana. E ha dato vita alla Comunità Dzogchen Internazionale la cui sede europea è proprio Merigar il cui cuore è il gompa, il tempio buddista, a forma ottagonale, ideato dallo stesso Namkhai Norbu e inaugurato nel 1990 da S.S. il XIV Dalai Lama Tenzin Gyatso, meta di pellegrinaggio per i fedeli buddhisti di tutto il mondo.
https://www.grossetonotizie.com/onorificenza-commendatore-professor-namkhai-norbu/

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito una importante onorificenza al prof. Namkhai Norbu su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri: Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Il Presidente della Repubblica Italiana è, infatti, il capo dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, il più alto degli ordini della Repubblica, nato con lo scopo di «ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell’economia e nell’impegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici e umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari».
Secondo il regolamento a nessuno può essere conferita, per la prima volta, un’onorificenza di grado superiore a quella di Cavaliere, fanno eccezioni alcune situazioni particolari. Al Professore e Maestro Namkhai Norbu è stato riconosciuta la eccezionalità dell’impegno e del contributo alla società tutta, e gli è stato conferito direttamente il titolo di Commendatore.

Il conferimento ufficiale si terrà lunedì 10 settembre: il prefetto di Grosseto, dott.ssa Cinzia Torraco, a nome del Presidente della Repubblica, consegnerà l’onorificenza alla presenza delle maggiori autorità del territorio. La cerimonia è riservata agli invitati istituzionali.
in frontespizio, la schermata del sito della Presidenza della Repubblica, relativa all’Onorificenza di Commendatore della Repubblica dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (OMRI) al MAESTRO NAMKHAI NORBU
https://www.quirinale.it/onorificenze/insigniti/352961

https://www.dzogchen.it/it/events/4470/



http://www.ilgiunco.net/2018/09/10/al-maestro-e-studioso-tibetano-norbu-la-massima-onorificenza-della-repubblica-italiana/


La Comunità Dzogchen è felice di questo importante riconoscimento da parte della società civile al nostro amato e prezioso Maestro.
Invitiamo tutti a festeggiare domenica 16 settembre con un “pranzo insieme” alla Casa Gialla a Merigar.
Compatibilmente con i suoi impegni il Maestro sarà presente per un breve saluto.
Il Gakyil di Merigar

THE MIRROR :  

Prof. Namkhai Norbu Commander Order of Merit of the Italian Republic

http://melong.com/prof-namkhai-norbu-commander-order-of-merit-of-the-italian-republic/

September 10, 2018

Corsi e ritiri a Imola

Filed under: Uncategorized — admin @ 08:21

PDF KHAITA DANZE GIOIOSE A IMOLA CON ANA LUZ LOPEZ: 2 incontro_Ana Luz Lopez con KHAITA a Imola

September 9, 2018

Corsi e Ritiri a Bologna

Filed under: Uncategorized — admin @ 19:35

13 ottobre, presso la Libreria Ibis di Bologna, Luigi Vitiello terrà la Conferenza-Seminario

“LA VISIONE DELLA VITA E DELLA MORTE NEL BUDDHISMO E NELLA MEDICINA TIBETANA” (locandina allegata).
Domenica 14 al Ling Luigi Vitiello terrà un corso (il cui programma verrà inviato a breve).

Il Seminario e il corso al ling hanno un costo singolo di Euro 30.

 

Per chi partecipa a entrambi il costo è di 50 Euro.

 

Il Gakyil

May 29, 2018

Breathing Presence Movement in Bologna, Italy With Fabio Andrico and Elio Guarisco 26 and 27 May 2018

Filed under: Uncategorized — admin @ 10:01

Breathing Presence Movement in Bologna, Italy

With Fabio Andrico and Elio Guarisco 26 and 27 May 2018

The Mirror > articolo sul sito web  melong.com  LINK : http://melong.com/breathing-presence-movement-bologna/

May 13, 2018

“Khaita Joyful Dances” Danze Khaita a Imola

Filed under: Uncategorized — admin @ 07:37
Carissimi,
vi invitiamo a partecipare all’incontro di KHAITA  Danze Gioiose 

con Ana Luz Lopez a Imola, nella serata di lunedì 14 maggio, dalle ore 19,00 alle ore 20,30
 

 

avremo l’occasione di conoscere e praticare le  

danze goiose Khaita.

Ana Luz Lopez, istruttrice di Khaita, spiegherà in breve il senso di queste danze, un progetto dal Maestro Chögyal Namkhai Norbu, e insegnerà alcuni semplici passi, dopodiché danzeremo insieme!

Khaita significa Armonia nello Spazio. Lo scopo di questa pratica gioiosa è quello di promuovere l’armonia nell’individuo e tra le persone e il loro ambiente attraverso la danza. La danza è il miglior modo per armonizzare il movimento e il suono, di sviluppare una comprensione dello spazio e di migliorare la nostra capacità di relazionarci con gli altri. Attraverso la danza possiamo scoprire la nostra armonia interna e come questa risuoni con l’armonia dell’universo.
L’appuntamento è lunedì 14 maggio a Imola, al Parco Tozzoni, entrata via Suore, prato con la grande quercia alle 19,00.

L’incontro si svolgerà all’aperto su un bel prato, quindi consigliamo un’abbigliamento adeguato e scarpe comode per               danzare sull’erba.


Vi preghiamo di comunicare la vostra partecipazione.
Offerta libera.
Cari saluti.

May 4, 2018

Respirazione Presenza Movimento con FABIO ANDRICO e ELIO GUARISCO – Bologna 26-27 maggio 2018

Filed under: Uncategorized — admin @ 09:41

 


RESPIRAZIONE PRESENZA MOVIMENTO
con FABIO ANDRICO e ELIO GUARISCO

sabato 26 e domenica 27 maggio 2018
a Bologna
presso il centro yoga OM in via Castellata 10/A

contributo: € 80,00 per tutto il weekend

Vi preghiamo di iscrivervi entro il 20 maggio confermando la vostra partecipazione a:
bolognagelegling@gmail.com
 

Breathing Presence Movement in Bologna, Italy

With Fabio Andrico and Elio Guarisco 26 and 27 May 2018

The Mirror > articolo sul sito web  melong.com  LINK : http://melong.com/breathing-presence-movement-bologna/

December 8, 2017

Video_for_Rinpoche_> Gelegling_Bologna

Filed under: Uncategorized — admin @ 09:14

https://drive.google.com/drive/folders/0B587lCGAwn1ESEZfLVZFN3ktdGs

 



https://drive.google.com/drive/folders/0B587lCGAwn1ESEZfLVZFN3ktdGs

LINK VIDEO FOR MASTER

December 3, 2017

Chögyal Namkhai Norbu – The Future of the Shang Shung Foundation

Filed under: Uncategorized — admin @ 08:43

 

Date : December 2, 2017

An announcement made by Chögyal Namkhai Norbu by webcast at
Dzamling Gar, Tenerife, December 1, 2017, 10 am. With the
participation of Marco Baseggio, lawyer, and Giovanni Boni,
engineer for the Dzamling Gar project.
Good day to everybody. As you can see, I have recovered well. During my illness I thought and
reflected on various things. I thought about the present but also about the future of many situations
or activities that we are going ahead with in our large Dzogchen Community. So I thought of calling
this general meeting because I want you to participate so that you may listen to my thoughts and
also express your ideas both for the present and especially for the future.
I think that having too many institutions that are officially recognised entails many expenses in
terms of money and, most of all, in work. There are fewer and fewer people who can dedicate their
time to the Community because when people have a job, this takes up most of their time. But we
need to have some organizations in order to comply with the laws of all countries. As we know, all
countries have laws. I think that, wherever possible, it is good to reduce.
Now, for example, we have two foundations that work in the same field, culture. In this case, I think
we could join the two foundations into one, a single foundation perhaps a little broader. We would
join the two foundations officially, but within they would maintain their own autonomy and work with
their own human and economic resources and maintain their characteristics.
The present Shang Shung Foundation works mainly with culture, training new instructors and
translators, research, and medicine, and will continue to work in this way because this is its
specialisation. The other foundation would work with its own resources autonomously with culture
and tourism. In just a few words, this is the concept that I wanted to communicate. Then we will
work on some projects and the details that we will carry out. I hope I have explained it well.
Thank you. This is what I wanted to communicate.
Marco Baseggio: Rinpoche and Rosa have put me in charge. I have done some research in order
to understand how to set up this new cultural foundation according to the law and how to fuse
Shang Shung within this new cultural foundation. There are various ways to do this and in order to
understand which path to follow, we have to decide firstly where the headquarters of the new
foundation will be. But this is a relative aspect.
The principle is that according to the law the new foundation will have a wider purpose or goal, as
we have understood and seen with Rinpoche and Rosa, so it will be able to contain within it a more
specific department that is related to Tibetan culture in all its various aspects. While on the other
hand, it will also be involved in aspects that are not so strictly related to Tibetan culture or to
historical issues but more contemporary things. This new foundation will also include the Museum
of Asian Art and Culture.
Legally we have checked and seen that we have all possibilities of doing this and now we just have
to apply and decide some more specific and concrete aspects.
I am available to answer any legal questions that you may have. This is, more or less, what I
wanted to say.
Chögyal Namkhai Norbu: Marco is a lawyer that I have known for many years and for me he is
someone who is trustworthy. Whatever I have to do I want to have someone trustworthy who gives
me advice and gets things done and this is why he has been carrying out this research as much as
possible.
I’ve already said what I had to say. Then we have to work on all the details and how to carry things
out.
Then I also have many offerings that I have been given. I haven’t had time to inform everybody
because I was ill.
[The names of donors are read out.]
Thank you very much. This is what we have received. As you know it is very beneficial to
participate not only for the Community, but also for yourselves because the Gönpa will remain as a
place of practice for the future as well. That is why our engineer Giovanni has prepared something
to show us how the work is going ahead right now with the Gönpa. So we would like to know a little
bit.
Giovanni Boni: Thank you Rinpoche. What we are doing is under the eyes of all of us here at
Dzamling Gar but many people don’t know about it and so we will show just a few photos and a
short video so that people can understand. Once again I would like to thank all the donors who
have been mentioned and also the previous ones, and especially once again, our Master.


The idea we have is to already have the new Gönpa functioning by the beginning of 2019. The
project, however, will not be completed. Only the first phase will be completed in December 2018.
In order to complete it, we will need at least another two or three years and still need your
participation and donations. Even though so far, thanks to our Master’s work and thanks to donors,
we have raised more than four million euro, we still need to raise one to one and a half million euro.
I wish everyone good work and participation.


We can show a short video to understand what point we are at. We’ve built the platform of the terrace.
We’ve raised the first pillars and we’ve started fixing the girders that will be put together
for the roofing. On December 12 we will start putting up the first girders and the roofing will be
finished by March. But the whole work to make the Gönpa usable will not be finished until the end
of November 2018.
This is all from me. If you have any questions, you may ask, and once again I thank our precious
Master.
Chögyal Namkhai Norbu: I would like to thank not only those who offer money but all those
people who are putting their work and dedicating their time. Giovanni Boni, the engineer, has told
me that by next year the first phase will be completed in time for my birthday. I really hope that it
will be like this because time is passing. We have very short lives. Nobody lives for centuries and
centuries. So it is our hope that it will be completed. This is really important. For that reason I have
really dedicated myself, as you know very well. We all have to live in our present time and do our
best. Thank you.

Older Posts »

Powered by WordPress